Regolamento e tesseramento

REGOLAMENTO

QUOTE E CERTIFICATI

Quote

La quota associativa viene stabilita dal Consiglio di anno in anno, non è legata alla presenza e va pagata contestualmente alla presentazione della domanda di iscrizione.

Per l’anno 2016/2017 la quota associativa è fissata in Euro 50,00.

E’ comunque facoltà dell’associato versare quote di maggior importo.

Per l’anno 2016/2017 attività dal 20/09/2016 al 31/07/2017 – la quota associativa, solo ed esclusivamente per atleti ed allievi che frequentano le attività sociali, è determinata in base ai seguenti criteri:
Per le domande di iscrizione presentate:

  • entro il 18 ottobre 2016la quota è di Euro 250,00
  • tra il 18 ottobre ed il 31 dicembre 2016 la quota è di Euro 250,00
  • tra l’1 gennaio ed il 30 aprile 2017 la quota è di Euro 200,00
  • dopo l’1 maggio 2017 la quota è di Euro 100,00

La quota associativa deve essere pagata entro 30 giorni dal primo giorno di frequenza dell’attività (per coloro che erano associati in precedenza) e dalla domanda di iscrizione per i nuovi.

Decorso tale termine la quota subisce un aumento del 100% e va pagata entro e non oltre i 60 giorni dalla domanda di iscrizione.

Decorsi inutilmente anche questi 60 giorni chiunque non abbia provveduto al pagamento sarà escluso dall’Associazione.

Tutti i tesserati FISDIR, FITeT, FIT, gli atleti agonisti, i tecnici e i componenti del Consiglio direttivo, all’inizio delle attività sportive, devono versare le quote richieste che vengono definite di anno in anno.

Il Consiglio riconosce inoltre alle persone che prestano all’Associazione la loro opera in via volontaria e continuativa per il raggiungimento delle finalità sociali, la qualità di socio, con tutti i relativi diritti e doveri, voto compreso, senza obbligo di versamento della quota associativa.

È comunque loro facoltà versare quote associative e/o contributi assicurativi.

Certificati

Tutti gli atleti ed allievi iscritti alle attività associative devono produrre il certificato medico di buona salute, indispensabile per poter avere accesso alle strutture. Per gli atleti agonisti è prevista la visita medica di idoneità agonistica presso la medicina sportiva dell’ASL.

Chiunque non provveda alla consegna del certificato medico sarà escluso da qualsiasi attività associativa.

 

ASSENZE

L’atleta/allievo che prevede di non poter partecipare alla attività deve avvisare, per evidenti ragioni organizzative, il responsabile dell’attività stessa.

Qualora non avvisasse della sua assenza per più di due volte consecutive il responsabile dell’attività, l’Associazione riterrà libero il posto con piena facoltà di inserire nell’attività la prima persona in lista d’attesa.

L’atleta/allievo perdente posto potrà essere reinserito nell’attività compatibilmente con le disponibilità del momento.

PISCINA DI CASATE

Nel parcheggio interno possono sostare SOLO le auto guidate personalmente dalle persone con problemi di deambulazione, alle quali, previa richiesta, l’Associazione rilascerà apposito contrassegno da esporre.

TUTTE le altre auto NON possono e NON devono essere lasciate in sosta.

L’Associazione pertanto declina ogni responsabilità in ordine ai provvedimenti che la Direzione della Piscina di Casate adotterà nei confronti delle auto parcheggiate senza autorizzazione.

È comunque obbligatorio procedere a velocità moderata.

Per eventuali vendite a scopo benefico e per festeggiamenti di risultati/ricorrenze con uso di alimenti e bevande nell’atrio della piscina di Casate è obbligatorio darne avviso con congruo anticipo a Mariangela che a sua volta avviserà la Direzione della piscina.

COMUNICAZIONI

L’Associazione, salvo casi particolari, comunica con gli associati via mail e le comunicazioni inviate all’indirizzo fornito dall’associato devono intendersi per validamente date e conosciute a tutti gli effetti.

È onere dell’associato comunicare le variazioni dell’indirizzo mail.

 

Tesseramento

Modulo tesseramento OSHa 2016-2017